azienda business

Il flusso del denaro dagli investitori all’ azienda e come ritorna

Per capire il bilancio d’ esercizio (financial statements) di un’ azienda quotata in borsa devi prima avere un quadro di come scorre il denaro attraverso di essa, dagli investitori all’ azienda, ai consumatori e come torna una parte nell’ impresa e il resto agli azionisti.

Nello specifico vedrai:

  • In che modo prende il capitale un’ azienda.
  • Come utilizza questo denaro.
  • Che strada prendono gli utili e come il ciclo riparte da zero ogni volta.

Una volta che hai questo quadro ben chiaro sarai pronto ad addentrarti nel bilancio d’ esercizio, sono passi necessari se vuoi diventare un investitore avanzato, iniziamo.

Come funziona un’azienda

Flusso del denaro in un' azienda
Flusso del denaro in un’ azienda

Vedi lo schema nell’ immagine sopra e hai un quadro di come i soldi passano dagli investitori all’ azienda, poi passano ai consumatori e poi ritornano all’ azienda e agli azionisti.

Arrivo del denaro

Tutto parte dagli investitori (1) che forniscono capitali ad un’ impresa tramite l’ acquisto di azioni della stessa o sue obbligazioni.

Per quanto riguarda le azioni le società ricavano capitale da esse solo la prima volta che si quota, quanto vengono emesse tramite un’ IPO, in seguito può emetterne altre strada facendo (ma di solito non è un buon segno) o ricorrere alle obbligazioni.

Quando poi le azioni sono quotate c’è solo uno scambio tra venditore e compratore in borsa, ma la società materialmente non ne ricava nulla più da questi scambi, sono solo gli azionisti a trarne vantaggio se il prezzo sale o tramite il pagamento di dividendi.

Leggi anche:  Quando vendere le azioni, 6 aspetti da considerare

Utilizzo da parte della società

L’azienda prende questi soldi e acquista beni fissi (assets) (2) come impianti, macchinari, edifici, terreni e tutto ciò di cui ha bisogno, e li utilizza per la produzione di beni e servizi, delle scorte (3).

Parte di questa produzione, o chiamiamolo anche inventario, viene venduta in cambio di pagamenti in contanti (4) e parte a credito (5).

Le vendite fatte a credito vengono registrate in “Contabilità clienti”, dove si registra il denaro che l’ azienda deve ancora ricevere per il suo venduto, fin quando il cliente non paga effettivamente (6).

Quando la società ha i contanti in mano, può spenderli in diversi modi, ma generalmente una parte viene reinvestita per la produzione di nuovi prodotti e servizi (7), e un’ altra parte per nuovi assets e il mantenimento di quelli già presenti (8).

Il ciclo economico riparte

Quando vedi scritto “spesa in conto capitale”, capex (capital expenditure), si tratta proprio di beni tangibili a lungo termine come può esserlo un edificio.

Un’ altra parte del denaro la utilizzata per pagare tasse (9) e obbligazioni, se ci sono debiti, per poi infine se la società ha fatto abbastanza bene il suo lavoro resta del cash che può essere accantonato e una porzione distribuita agli azionisti sotto forma di dividendi (10).

E se l’ azienda opera bene questo circolo virtuoso si autoalimenta perpetuamente, l’ azienda cresce nel tempo, reinveste una parte degli utili sempre maggiore di utili così come una fetta sempre più grande viene destinata agli azionisti.

A livello macroeconomico un’azienda funziona in questo modo, ed è tutto ciò che devi sapere prima di addentrarti nel bilancio d’ esercizio.

Leggi anche:  21 segnali d' allarme nel processo di selezione delle azioni che non puoi ignorare

Articoli simili

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.